BASKET OVER LIMITS 

“Uno sguardo verso l’alto” 

http://www.overlimits.it/ 

Progetto di riabilitazione e socializzazione per adolescenti affetti da spettro autistico attraverso lo sport del Basket, secondo il metodo di Marco Calamai, fondatore del metodo applicato a diversi gruppi in varie zone del territorio nazionale. 

Il progetto è un’idea di servizio basata su un metodo già sperimentato dall’allenatore professionista Marco Calamai, creatore del metodo di pallacanestro integrata e fondatore del progetto, che, da 18 anni, in parallelo alle sue attività tecniche e sportive, porta avanti in tutta Italia come allenatore in collaborazione con diverse associazioni, cooperative sociali ed enti pubblici. 

La modalità operativa si basa sulla costruzione di un gruppo/ambiente sportivo e relazionale in cui gli esercizi fisici, le regole sportive e sociali, la costruzione di codici condivisi su reciproca comprensione e rispetto, sono le attività che vengono svolte da educatori professionali, tecnici sportivi, ragazzi diversamente abili, atleti normodotati, volontari partecipanti agli allenamenti in qualità di aspiranti atleti o come volontari di supporto. I ragazzi presi in carico sono di età pre-adolescenziale ed adolescenziale principalmente con diagnosi di patologie a spettro autistico. 

La filosofia che guida e ispira questo progetto è l’accoglienza e l’accettazione delle diversità dei soggetti disabili, in un contesto riabilitativo che cura gli aspetti individuali di ciascuno, protetto per quanto necessiti, ma reale. Puntando sulle qualità di ogni ragazzo disabile a partire dalla logica delle potenzialità e non della compensazione, ogni giocatore viene visto, osservato e considerato per le sue abilità e caratteristiche e per i suoi punti di forza.

L’ obiettivo è stato quello di realizzare un servizio socio educativo attraverso uno sport, come quello del basket, che è stato sperimentato prestarsi in maniera straordinaria a questi scopi, realizzando una reale integrazione dei ragazzi disabili in un ambiente in cui ognuno si può esprimere secondo le proprie potenzialità e capacità. 

A Firenze è stata realizzata una sinergia che si è rivelata vincente: Matrix Onlus cooperativa sociale e Marco Calamai, in collaborazione con Florence Basket Firenze e l’Istituto di Istruzione Superiore Elsa Morante, hanno iniziato a collaborare e sono ormai circa 6 anni che educatori, ragazzi diversamente abili, allenatrici di basket, professori e studenti si allenano ogni settimana integrandosi negli stili comportamentali e sportivi in un contesto in cui la socializzazione, le relazioni amicali ed i rapporti interpersonali, insieme a regole ed azioni condivise e specifiche, offrono uno spazio di vita fondamentale per ciascun partecipante, contribuendo a realizzare una condizione di vita migliore.